Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player



Teuta Gwened
Teuta è un clan, una comunità. Chi conosce ed entra a far parte della nostra associazione culturale vuol conoscere meglio sé stesso, le proprie origini, la spiritualità più intima di chi prima di noi ha creato e mantenuto intatto quell’equilibrio e sodalizio imprescindibile che ancora oggi unisce l’uomo e la natura all’universo. Teuta Gwened nasce dal bisogno di sapere, di condividere valori e costumi, ma anche i miti e le leggende, capire l’origine di usanze e riti, nonché il significato più profondo della tradizione veneta. Le nostre origini sono una nebulosa lontana, che si perde nella notte dei tempi. Veneti, celti, Longobardi e Goti. Noi siamo tutto ciò. E ancora oggi chi si sente di appartenere alla Teuta si sente discendente di Vivaldi, Palladio, Goldoni, Canova, Tiziano, Canaletto, Cangrande, Ezzelino... Siamo gli eredi della Serenissima Repubblica, la prima nazione che fondò se stessa sul diritto di ogni uomo a vivere da uomo libero, nel rispetto reciproco fra cittadini e loro istituzioni. Eredi di quel codice di norme e valori etici non scritti, che ancora oggi hanno un valore per noi. Il rispetto fra gli uomini, se pur diversi, il rispetto per la natura e i suoi ritmi, l’amore per la famiglia e verso il prossimo. Tutto questo ancora oggi è tangibile a tutti coloro che vivono e conoscono la terra Veneta. Vogliamo conoscere la storia che ci hanno taciuto nei libri di scuola, le imprese dei nostri eroi medievali, la grandezza della nostra letteratura e del nostro teatro, ancora oggi chiamato volgarmente ‘dialettale’. Vogliamo confrontarci con i nostri fratelli celti atlantici… Con quel mare che anche i nostri avi osavano sfidare. Con quel vento del nord che ancora oggi ci trasporta verso nuove mete da raggiungere. Nuovi sogni per cui lottare. Come il sogno di poter gridare a tutti, sotto il nostro sacro vessillo di San Marco, che siamo nati liberi e fieri, liberi di amare la nostra terra e il nostro popolo, liberi di essere Veneti e di urlarlo al mondo intero, senza più alcun timore. Teuta è il nostro clan, la tribù. Gwened è il nome bretone della città di Vannes, fondata dai Veneti antichi. Il nostro motto è : Untar d’Oaka!, il richiamo per radunare i capifamiglia delle comunità cimbre delle montagne venete, un costume risalente alle fahre longobarde. Significa ‘sotto la quercia’, albero sacro per gli antichi druidi.
Un incredibile viaggio tra le leggende del Veneto, dove i luoghi, la natura, il fantastico, la realtà storica, la religiosità, lo spirito stesso del nostro popolo e una saggezza ricca di verità semplici e quanto mai profonde, si legano indissolubilmente, per descriverci quel legame millenario che ci rende comunità.
Storie di fade, anguane, streghe e stregoni; racconti di folletti e orchi, basilischi e strani esseri. Ogni più piccolo borgo custodisce un segreto o una testimonianza di questo incredibile patrimonio del nostro popolo. Basta seguire le peke di un salbanel per udirne le parole…
Le tracce del tempo appaiono tanto evidenti e capaci di raccontare la nostra verità di popolo, quanto le istituzioni si impegnano a negarne l’evidenza… Immagini uniche di personaggi e vicende, di gesta eroiche e coraggiose dei nostri avi, per riscoprire le proprie origini.
Le tradizioni sono il patrimonio immateriale e racchiudono in se il trascorso, le esperienze, l’immaginario e la morale di una comunità: esse ne rappresentano la memoria ritualizzata, nonché la volontà di esistere ed il riconoscersi nel tempo. Non difenderle, significa uccidere quel popolo.
Il genius loci della nostra Terra, la ricerca del sacro, le sue espressioni nel tempo. Cercare tali testimonianze significa riappropriarsi della propria identità, cogliere appieno lo spirito del proprio popolo. Il paesaggio ci racconta di motte, terrapieni orientati astronomicamente; santuari dall’origine precristiana; chiese medievali, capitej, croci in pietra o cippi dai misteriosi allineamenti… 
 
E’ sempre la protagonista dei nostri incontri. In tutti i momenti di festa è la musica che celebra, come in un arcano rito, la gioia comunitaria. Feste a tema, manifestazioni territoriali, serate di incontro. Una festa per ogni stagione, così Teuta è solita trascorrere i momenti più importanti dello stare insieme. Vieni a trovarci alle nostre Fest Noz!
Associazione Culturale TEUTA GWENED - San Bonifacio (Verona) - C.F. 92019330239